1

Come Conservare il cibo a Bagnomaria -Zero waste lifestyle

Un modo per avere del cibo fatto in case e genuino sempre a disposizione è quello di preparare delle conserve da tenere in dispensa. Esistono diversi metodi di conservazione, ma quello che preferisco è sicuramento il metodo a bagnomaria. Un modo semplice e veloce per conservare sughi, marmellate, legumi, verdure di stagione e molto altro.

FASE 1: sterilizzare i vasetti

La prima cosa da fare per poter procedere con la conservazione a bagnomaria è avere a disposizione dei vasetti sterilizzati. Sterilizzare i vasetti è molto semplice: puoi immergere i vasetti e i coperchi nuovi in una pentola colma di acqua e farli bollire per 30 minuti; oppure, puoi metterli in forno a 130° per 30 minuti.

FASE 2: riempire i vasetti

Dopo aver sterilizzato i vasetti, dovranno essere completamente asciutti, puoi riempirli con il cibo che vuoi conservare. Questa volta, io ho deciso di conservare del ragù di lenticchie e una strepitosa marmellata alle mele e cannella (trovate entrambe le ricette nel blog). Non riempire i vasetti fino all’orlo, ma lascia circa 2 cm tra il cibo e il tappo. Chiudi bene ciascun vasetto con il proprio tappo.

FASE 3: mettere i vasetti nella pentola

Adesso, prendi una pentola abbastanza capiente da contenere i vasetti e ricopri la superficie interna della pentola con un canovaccio pulito. Posiziona i vasetti all’interno e avvolgi i lati di ciascun vasetto con il canovaccio o, se necessario, con altre pezze pulite. È importante che i vasetti siano avvolti dalla stoffa, per evitare che si rompano durante la bollitura.

FASE 4: riempire di acqua e portare a bollore

Versa l’acqua, quanto basta per coprire i vasetti fino a sotto il tappo e cuoci a fiamma medio-bassa. I tempi di cottura variano a seconda del cibo contenuto. Se il cibo all’interno è cotto serviranno dai 20 ai 40 minuti a partire dal primo bollore.  Io ho fatto bollire i vasetti con il ragù di lenticchie e quelli con la marmellata in due pentole separate, ma entrambi per 30 minuti circa. Per i cibi crudi, ci possono volere anche 1-2 ore. Per esempio, possiamo mettere all’interno dei vasetti dei legumi tenuti in ammollo per tutta la notte, coprire con acqua pulita e far cuocere per 2 ore circa a bagnomaria.

FASE 5: lasciare raffreddare e conservare

Passato il tempo necessario, lasciamo raffreddare completamente i vasetti all’interno della pentola. Il sottovuoto si noterà dal tappo, che sarà ben sigillato e leggermente affossato verso l’interno: se questo non è avvenuto, dobbiamo ripetere il procedimento, cambiando tappo.  Una volta raffreddatati, possiamo conservare i vasetti in dispensa.

Con questo metodo di conservazione avremo sempre cibo genuino in dispensa e potremo conservare gli ingredienti che amiamo, in modo tale da poterli gustare anche quando non sono di stagione!

POTREBBE INTERESSARTI:

Ragù di lenticchie.