1

Uno stile di vita ecosostenibile – Ambiente e Salute

Troppo spesso chi pensa ai vegani o vegetariani, ha un’idea schematica della persona che ha fatto questa scelta, solitamente relegata al solo fatto che non mangiano carne, effettivamente un po’ riduttivo come pensiero.

In realtà la scelta di non mangiare più nessun essere e derivati, è solo una parte di ciò che implica questa scelta, va molto oltre e coinvolge molti aspetti della vita, un vegano o vegetariano sceglie anche e in molti casi soprattutto a tutela degli animali, quindi etica, ma anche per la tutela dell’ambiente, in altre parole sostenibilità e relativo impatto ambientale.

Gli effetti collaterali di una scelta

Un consumo in prevalenza di vegetali, di fatto riduce gli inquinanti tipici della produzione alimentare “classica”, questo per molte ragioni, dall’allevamento degli animali e l’alimentazione degli stessi, fino al trasporto che si svolge in più fasi, dagli allevamenti al macello per finire nella grande distribuzione.

Il consumo di vegetali ha un impatto molto ridotto, il trasporto stesso in molti casi è limitato, poiché molti agricoltori vendono direttamente o portano i loro prodotti nei punti vendita locali, riducendo sensibilmente il problema delle emissioni CO2.

L’alimentazione una delle prime industrie al mondo

Quello che occorre considerare è proprio questo punto, l’alimentazione ha un impatto ambientale e sulle stesse risorse molto elevato, con una popolazione mondiale in continua crescita nei prossimi anni potrebbe creare dei seri problemi al pianeta, già oggi in crisi e con una popolazione che ancora non ha accesso al consumo di carne e purtroppo la tendenza è tutt’altro che positiva almeno nei paesi emergenti.

In occidente abbiamo una tendenza inversa, i vegetariani e vegani sono in numero crescente con percentuali importanti, un segnale che nonostante tutto potrebbe bilanciare uno squilibrio che si sta creando con molti paesi in via di sviluppo che stanno acquisendo un nuovo “benessere all’occidentale”.

Una predisposizione alla tutela dell’ambiente

Senza voler fare campanilismi, ma prendendo solo dati oggettivi si evidenzia in modo sensibile, una maggiore attenzione da parte di chi ha scelto uno stile di vita vegetariano e vegano, tendenzialmente più attenti all’ambiente e alla preservazione della natura al suo stato originario.

Mangiare frutta e verdura è solo il primo passo per cambiare in meglio il proprio stile di vita, le conseguenze sono enormi e tutte positive, con una maggiore salute in linea generale, più sensibilità verso gli animali, i più deboli e ovviamente la natura.

Concretamente molto di più di una rinuncia alla carne, stile di vita ecosostenibile che aiuta il mondo!