Baba Ganoush – Le ricette gustose facili e veloci di Natureat

Almeno due volte settimana, sento il bisogno di evadere dalla tradizione culinaria e preparare piatti nuovi, particolari e ispirati da paesi lontani. Questa salsa l’ho provata anni fa a casa di una mia amica ed è stato amore a prima vista,  dovevo assolutamente cercare di riproporla nella mia cucina. Parlo del Baba Ganoush (in versione alternativa), chiamato anche caviale di melanzane, che è una salsa mediorientale preparata principalmente dalla polpa dell’ortaggio da cui prende il nome. La melanzana, inoltre, è piena di benefici: fa bene al cervello, è ricca di fibre, ha proprietà depurative e contrasta il colesterolo cattivo. Questa salsa è perfetta come antipasto o contorno, regalerà meravigliose emozioni al vostro palato!

Baba Ganoush
 
Prep time

Cook time

Total time

 

Author:
Serves: 2

Ingredienti
  • 1 Melanzana di grandi dimensioni
  • 1 cucchiaio di Olio evo+ extra
  • 1 cucchiaio di succo di Limone
  • 3 foglie di Menta fresca
  • 1 cucchiaio+ ½ di Thaini
  • ½ spicchio di Aglio
  • ¼ di Cipolla rossa
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • ½ Melograno
  • Semi di girasole q.b.

Procedimento
  1. Lava e asciuga per bene la melanzana, poi bucherella tutta la superficie con la punta di un coltello.
  2. Cuocila intera in forno preriscaldato a 200° per circa 50 minuti o comunque fino a quando la buccia si sarà raggrinzita. Lasciale raffreddare, poi tagliala a metà e con l’aiuto di un cucchiaio estrai la polpa per separarla dalla buccia.
  3. Trasferisci la polpa in un mixer da cucina e frulla con olio, succo di limone, menta tritata, Thaini, aglio, cipolla tagliata grossolanamente, una manciata di prezzemolo, sale e pepe a piacere, fino a quando non avrà raggiunto una consistenza densa e omogenea. (Quindi dovrete frullare insieme tutti gli ingredienti, esclusi il melograno e i semi di zucca)
  4. Trasferite la salsa in una ciotola per condimenti e aggiungete i chicchi di melograno e qualche seme di girasole, mescolate bene. Guarnite la superficie con un po’ di prezzemolo tritato, un filo di olio e servite.