FOCACCIA DI ALTAMURA FATTA IN CASA – LE RICETTE TRADIZIONALI DI NATUREAT

Ci sono piatti che sono impressi indelebilmente nei nostri ricordi, che ci hanno accompagnato durante la crescita e a cui non riusciremmo mai a rinunciare come, nel mio caso, la focaccia. Sono cresciuta in una città dove i prodotti da forno erano all’ordine del giorno, con una nonna e una madre che tengono le mani perennemente negli impasti e mi hanno trasmesso l’amore per ricette come quella di oggi.

Anche Francesco ♥ è bravissimo nelle preparazioni come queste, forse perché siamo cresciuti entrambi al Sud e siamo legati ai sapori intensi, ma semplici, che caratterizzano la nostra tradizione. Insomma, in serate come quella di ieri, ci rifugiamo nella nostra piccola cucina e ci catapultiamo nella nostra terra di origine attraverso gli ingredienti, aiutandoci a vicenda e in silenzio come in un meraviglioso rituale, mentre l’unico suono che rimbomba nella stanza è quello dell’impasto che si tende e si ammorbidisce tra le nostre mani.  La Focaccia è una di quelle ricette perfette ed inimitabili: la crosta croccante che scricchiola tra i denti, la mollica soffice che quasi si scioglie sulla lingua e la saporita superficie che può essere condita con le più svariate combinazioni.

Per quelli che conoscono questa ricetta, è arrivato il momento di riproporla nella vostra cucina e, per chi invece non ha mai avuto il piacere di gustarla non dovrebbe aspettare un minuto di più e sconvolgere la propria giornata con questa sublime prelibatezza.

 

FOCACCIA di ALTAMURA
 
Prep time

Cook time

Total time

 

Serves: 6

Ingredienti
  • 550 g di Semola rimacinata
  • 320 ml circa di Acqua + 60 ml di acqua tiepida per il Lievito
  • 7 g di Lievito secco (o 25g di lievito di Birra fresco)
  • 10 g di Sale
  • Origano q.b
  • 2 cucchiaini di Zucchero di canna
  • 30 ml circa di Olio evo+ extra
  • 10-15 Pomodorini
  • 1 Cipolla di grandi dimensioni

Procedimento
  1. Nei 60 ml di Acqua tiepida, poni lo zucchero e il lievito, mescola accuratamente per far sciogliere completamente il lievito e lascia riposare per circa 10 minuti.
  2. Su una superficie pulita, poni la farina a fontana e crea una piccola cavità al centro, poi inizia a versare nella cavità il lievito, l’olio e la restante acqua a filo, mentre inizi ad impastare con le mani fino ad ottenere un panetto morbido, omogeneo e leggermente appiccicoso. (Impasta per circa 10 min. e se risulta troppo appiccicoso incorpora altra farina e in caso contrario altra acqua). Aggiungi il sale solo gli ultimi minuti.
  3. Trasferisci l’impasto in una ciotola leggermente oliata e ricoperta da un canovaccio pulito, poi fai lievitare in un luogo asciutto per circa 2 ore e mezza o fino a quando sarà raddoppiato di volume.
  4. Passato il tempo necessario, prendi una teglia da forno abbastanza ampia e con i bordi rialzati, ungila con un filo d’olio e stendi l’impasto con i polpastrelli, fino a ricoprire completamente la superficie della teglia.
  5. Condisci la focaccia con i pomodorini tagliati a metà, la cipolla tagliata a fette, l’ origano, l’ olio e il sale, quanto basta per ricoprire omogeneamente la superficie e fai una leggera pressione sugli ingredienti, in modo tale da incastrali nell’impasto.
  6. Lascia lievitare la focaccia per altre 30 minuti in un luogo caldo.
  7. Cuoci in forno preriscaldato a 220° per circa 25 minuti o fino a quando la superficie sarà ben dorata, fai intiepidire e servi.

Notes
Puoi sostituire il lievito di birra con 130 g di lievito madre
Puoi condire la focaccia con gli ingredienti che preferisci, come peperoni, melanzane, zucchine olive..
Se preferisci un risultato più soffice e meno croccante, puoi preparare l’impasto con una parte di farina 0 e una di semola rimacinata.