Hash browns – Frittelle croccanti e gustose di patate

Amo le tante varietà di patate che si trovano in Inghilterra, perché sono una fan sfegatata di questo tubero, è un ingrediente che può essere utilizzato in tantissimi modi per la sua versatilità: può essere salato e dolce, diventare cremoso, spumoso o croccante, può essere fritto, cotto al forno o in padella, insomma, si possono ottenere tantissime consistenze con differenti metodi di preparazione.

La  ricetta degli Hash browns l’ho scoperta in alcuni locali vegan di Londra e, ovviamente, ho cercato di riprodurla perché mi incuriosiva tanto il fatto che la patata venisse grattugiata e non tagliata normalmente: con l’aggiunta di pochi ingredienti e la cottura in padella, si ottengono delle frittelle (Hash browns)  con un interno cremoso e che, personalmente, mi fanno impazzire.

Nella vita ci si può innamorare tantissime volte, ma il cibo resterà sempre uno degli amori più grandi!

Hash browns
 
Prep time

Cook time

Total time

 

Author:
Serves: 2

Ingredienti
  • 3 Patate di grosse dimensioni
  • 2 cucchiai di Farina di ceci
  • Olio evo q.b.
  • Curcuma q.b.
  • Rosmarino q.b.
  • Salvia q.b.
  • Porro q.b.
  • Sale q.b.

Procedimento
  1. Sbuccia e Grattugia le patate. (Attenzione: dovrai ottenere delle striscioline sottili e lunghe. Quindi, dovrai utilizzare i fori larghi della grattugia.)
  2. Metti le patate in uno scolapasta con un po’ di sale, mischia e lascia riposare per qualche minuto. Strizza le patate con le mani, per eliminare l’acqua in eccesso e trasferiscile in una ciotola.
  3. Aggiungi un filo d’olio, un pizzico di curcuma, una manciata di rosmarino, 2-3 foglie di salvia tritata, il porro tagliato finemente e la farina di ceci, poi mescola bene per rendere il composto abbastanza omogeneo.
  4. Forma con le mani circa quattro frittelle, leggermente appiattite su entrambi i lati.
  5. In una padella antiaderente, scalda un filo d’olio e cuoci le frittelle per circa 5 minuti per lato o fino a doratura.
  6. Servi calde.

Notes
Potresti servire con un letto di germogli e insalata capricciosa vegan (per la ricetta cliccate qui)
Se preferisci una superficie più croccante, cuoci le frittelle con più olio caldo.