Barbabietole allo Yogurt

Barbabietole allo Yogurt

Oggi sono stata sulla riva del Tamigi, dove il cielo nuvoloso si specchia nelle acque scure: pausa pranzo a Bankside, un’area di Londra che si trova sulla sponda sud del fiume.

È una bella zona, vicina a molte attrazioni turistiche e che si affaccia su piccole spiagge, dove è possibile rilassarsi guardando il panorama o osservando i bambini che giocano con la sabbia e gli innamorati che si scambiano promesse. Non sarà il limpido mare della costa pugliese, ma vi consiglio di passare di qui anche per una breve pausa.

Bankside è uno dei punti di Londra in cui cemento e natura si incontrano, si fondono e rendono la città speciale. Qui ci sono 17 gradi scarsi, a differenza delle alte temperature italiane, ma io resto fedele all’Estate preparando comunque spuntini freschi e leggeri.

Per la ricetta del giorno ho sfruttato ancora una volta le numerose proprietà della barbabietola rossa: ortaggio antiossidante, energetico e ricco di proprietà depurative, che associato ad un po’ di yogurt di soia e qualche condimento si trasforma in un piatto sano e gustoso.

Godetevi il mare, il sole e il piacere del buon cibo!

Ricetta 

Ingredienti (per circa 4 persone)

  • 4-5 Barbabietole precotte
  • 200 g di Yogurt di soia al naturale
  • 100 g di Olive verdi denocciolate
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cucchiaino di Aceto balsamico (o di vino rosso)
  • 3 cucchiai di Olio evo
  • Sale q.b.
  • Prezzemolo q.b.

 Procedimento

  1. Sbucciate le barbabietole e tagliatele a cubetti.
  2. Trasferite le barbabietole in una ciotola.
  3. Tagliate grossolanamente le olive e aggiungetele alle barbabietole.
  4. Mondate, tritate l’aglio e aggiungetelo alle barbabietole.
  5. In un’altra ciotola unite lo yogurt, l’aceto, l’olio e sale a piacere, mescolate con una forchetta per formare un composto omogeneo.
  6. Tritate qualche foglia di prezzemolo e aggiungetela alla salsina.
  7. Versate la salsina sulle barbabietole e mescolate per uniformare.
  8. Lasciate riposare in frigo per circa un’ora.

 Consigli

  • Consumate fredda o a temperatura ambiente.
  • Potete aggiungere altri ingredienti (come pomodori, cetrioli, sedano, noci) per rendere il piatto più ricco.

Continue Reading

Budino con Semi di Chia, 100% Vegetale

Budino con Semi di Chia, 100% Vegetale

Una delle tante cose che non sopporto dell’industria alimentare è l’aggiunta di ingredienti inutili nella preparazione dei prodotti: strutto, addensanti di origine animale, elementi chimici e aromi improbabili, che non fanno altro che rendere l’alimento poco salutare, meno gustoso e non vegetale.  Ebbene sì, non sempre quello che crediamo vegetariano lo è, per questo vi ripeto: controllate sempre le etichette

Addensanti di origine vegetale  

Prendiamo per esempio i budini, sapevate che spesso contengono colla di pesce? Una gelatina in fogli, usata come addensante, che si ottiene da ossa e cartilagini di origine prevalentemente bovina.

Non preoccupatevi, non dovrete rinunciare al piacere di un buon budino, infatti esistono numerosi addensanti di origine vegetale tra cui l’agar agar, la pectina e la gomma di guar, nella nostra ricetta invece utilizzeremo i semi di chia che una volta immersi, grazie alle fibre, assorbono i liquidi e tendono a gonfiarsi.

Budini poco costosi, facilmente reperibili, molto buoni e 100% a base vegetale sono quelli dell’Alpro (ma occhio agli zucchero all’ interno), ma come sempre il mio amore per la cucina e la voglia di sperimentare mi spingono a prepararli in casa con una ricetta semplice e veloce.

Mi rintano nel mio piccolo laboratorio con le arance comprate al mercato di Dalston, un po’ di cacao e Semi di Chia. Sono pronta per preparare un cremoso e sano dessert!

Ricetta per circa 4 persone, Ingredienti

  • 450 ml di Latte di riso (o latte vegetale che preferite)
  • 70 g di Semi di Chia
  • 80 g di Cacao amaro in polvere
  • 2-3 cucchiai di succo di Arancia
  • 10 ml di Agave
  • Una spolverata di bucce di Arancia grattugiate

 Procedimento

  1. In una ciotola mischiate il latte con il cacao, cercando di non formare grumi.
  2. Unite i semi di Chia e mischiate per distribuirli bene nel composto.
  3. Aggiungete il succo d’arancia e mescolate.
  4. Grattugiate un po’ di buccia d’arancia (circa un cucchiaio) e amalgamatela bene al composto.
  5. Aggiungete l’agave e mischiate, fino ad ottenere un composto omogeneo.
  6. Lasciate riposare in frigo per almeno 3 ore.

Consigli

  • Potete guarnire la superficie del budino con noci, cocco o frutta fresca.
  • Se preferite un sapore più dolce, aggiungete più Agave prima di riporre il budino in frigo.
  • Consumate freddo.

Instagram

Blog inglese

WebSite

 

 

 

 

Continue Reading

Sedani Gratinati

Sedani Gratinati

Gusto, leggerezza e semplicità sono le principali qualità che si cercano in un piatto estivo. Spesso si perde tempo a preparare complicate ricette e a selezionare numerosi ingredienti, senza pensare che la soluzione è nel nostro frigorifero tra gli ingredienti che non mancano mai in cucina, ma che abbiamo sempre sottovalutato: il sedano, per esempio.

Lo avete sgranocchiato durante uno spuntino, consumato come condimento, aggiunto ad insalate e bevande, ma avete mai pensato di utilizzarlo per la preparazione di un delicatissimo e veloce secondo piatto?

Questo ortaggio è ricco di fibre e vitamina C, rafforza il sistema immunitario, riduce il colesterolo e migliora la digestione, è povero di calorie e aumenta il senso di sazietà. E pensare che i contadini sono soliti regalarlo, insieme a qualche ciuffo di prezzemolo, al mercato della frutta e verdura.

Oggi, sedani gratinati al forno: lasciamoci sorprendere ancora una volta dalla semplicità!

Ricetta per circa 4-5 persone

  • 4 Sedani
  • 1 Cipolla dorata di grandi dimensioni
  • 2 Spicchi di Aglio
  • 500 ml di Brodo vegetale
  • Prezzemolo q.b.
  • Parmigiano vegan q.b. (Cliccate qui per la ricetta)
  • Pangrattato q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Procedimento

  1. Eliminate le foglie dei sedani e lavateli.
  2. Tagliateli a metà per la lunghezza.
  3. Mondate e tritate la cipolla e l’aglio.
  4. Tritate il prezzemolo.
  5. Riscaldate il brodo vegetale.
  6. In una teglia da forno posizionate i sedani e ricopriteli con cipolla, aglio e prezzemolo.
  7. Salate e pepate a piacere.
  8. Ricoprite i sedani con il brodo caldo.
  9. Cuocete in forno preriscaldato a 190° per circa 50 minuti.
  10. Dopo, ricoprite di parmigiano e qualche spolverata di pangrattato e infornate nuovamente per circa 10 minuti, per formare una crosticina dorata.
  11. Consigli
  12. Potete consumarli sia caldi che freddi.

Consigli

La ricetta può essere variata con besciamella o formaggio vegan, ma così è molto più leggera e delicata!

Instagram

Blog Inglese 

WebSite

Continue Reading